Norme

Messa in conformità dei siti nel rispetto delle normative

cookieIl 9 luglio 2015 a Bologna si è tenuto il convegno organizzato dallo Studio legale Stefanelli dal titolo “Marketing on line efficacia e legalità”.

Lo scopo del Convegno era quello di inquadrare da diversi punti di vista la comunicazione on line: perché comunicare, dove comunicare, con quali mezzi, con quale frequenza e soprattutto per quali scopi. Quali i profili giuridici di responsabilità correlati e quali le novità del web, a partire dai cookie di recente introduzione, alle basi dei requisiti obbligatori per la comunicazione on line.
Ho avuto l’onore di aprire il convegno, inquadrando la comunicazione in modo più ampio, andando oltre la tecnologia e oltre le mode, per comprendere il bisogno di comunicazione dell’individuo e di come internet sia diventato un’estensione della realtà.
Comunicare sul web di fatto ormai è d’obbligo per chi intende resistere sul mercato. Il Web è un’estensione della realtà. Non è più possibile essere presenti solo nel mondo reale, è necessario essere contemporaneamente presenti nel mondo virtuale perché questo trascende i limiti di tempo e dello spazio. Avere un sito ci consente di essere presenti, conosciuti e riconoscibili anche nella comunità virtuale, di mantenere i contatti e dare risposte anche in orari in cui nel mondo reale non siamo reperibili. Essere presente in internet significa aumentare in modo significativo il potenziale di contatto.
Prima di approdare sul web è importante definire l’obiettivo della comunicazione. Perché comunichiamo sul WEB? Per avere maggiore visibilità? Per avere un aumento del numero delle persone che contattano lo studio? Per conquistare nuovi target di pazienti? Per fare informazione sanitaria, educare i pazienti e distinguersi?
Sono tutti obiettivi perseguibili. Ognuno di questi richiede una strategia di azione, azioni mirate e report che consentono di capire come perfezionare la strategia. Il valore aggiunto del mondo virtuale infatti, è che ti consente di misurare con adeguata precisione l’efficacia delle azioni messe in campo per il perseguimento degli obiettivi e di conseguenza di perfezionare la strategia e le azioni da compiere per raggiungere gli obiettivi prefissati.
Il linguaggio è fondamentale e deve essere adeguatamente calibrato. Deve essere semplice, in modo che una persona che non possiede nozioni specifiche sull’argomento possa comunque capire, e corretto, in modo che anche chi possiede nozioni specifiche dell’argomento possa riscontrare la correttezza del messaggio.
Semplificare il linguaggio è un’arte, ma spesso si scivola nella banalizzazione. La banalizzazione è una svalutazione, con l’intenzione di rendere facile un concetto lo si priva del suo valore.
Affinché le risorse economiche e di tempo, allocate per la comunicazione sul web, siano sempre un investimento e mai un costo, è opportuno identificare con chiarezza gli obiettivi che si intendono raggiungere attraverso la comunicazione.

IL CONTRATTO PER LA REALIZZAZIONE DEL SITO
Selezionare con attenzione il fornitore, garantirsi la proprietà dei materiali usati e disciplinare l’accesso al sito per le manovre di indicizzazione. (SEO)
Verificare dove si trova il server, come avviene la custodia dei dati e gli standard di sicurezza, stabilire obblighi e responsabilità e ottenere la realizzazione del sito in tempi rapidi.
Se si decide di inviare della comunicazione attraverso delle piattaforme assicurarsi su chi è responsabile della sicurezza dei dati e chi risponde prontamente alle richieste di cancellazione degli utenti.

DATI OBBLIGATORI
Devono essere ben visibili:
Ragione sociale, domicilio e sede legale, gli estremi per contatti immediati, nr di iscrizione ordine dei medici o di iscrizione camera di commercio per le srl, nr di partita iv e codice fiscale, capitale sociale in caso di società, il tipo di società.
La legge sulla privacy comprende anche la comunicazione sul web. Tutte le azioni che si fanno sul web vanno inquadrate e gestite alla luce della normativa, i consensi e le autorizzazioni all’uso dei dati vanno contestualizzati in modo preciso, e le informazioni relative alla navigazione devono essere precise.
La profilazione (ovvero l’analisi e classificazione statistica dei dati) è il dato più prezioso da estrapolare dalle azioni sul web, richiede però un elevato livello di competenza sui temi della normativa sulla privacy applicata al web.
La comunicazione sui social network, l’uso delle immagini, il copia incolla dei testi, sono azioni che richiedono la conoscenza delle responsabilità correlate prima id essere intraprese.

PREVENIRE E’ MEGLIO CHE CURARE
Se avete un sito un po’ datato oppure la lettura di questo articolo vi ha sollevato dei dubbi sul profilo di legalità della vostra comunicazione, potete fare eseguire il check up della legalità del sito, (info@studiolegalestefanelli.it ) se invece pensate che un linguaggio più preciso possa aiutarvi a raggiungere un maggior numero di utenti o sentite il bisogno di una chiara strategia di comunicazione, potete avvalervi di un paio di sessioni di coaching che vi aiuteranno a individuare precisamente gli obiettivi della comunicazione.(www.robertapegoraro.it)
cookie

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...