Editoriali

Finalmente delle cose sensate!

Che bello leggere su “Altroconsumo” (dic. 2015 pag 25) l’intervista a Leonello Biscaro, past president della AIOP (Associazione Italiana di Odontoiatria Protesica), a proposito delle otturazioni in amalgama. Alla domanda se sia giusto rimuovere le otturazioni in amalgama perché possono fare male alla salute il collega non risponde: “io penso, io credo, mi pare…” ma:

  • Benchè la questione sia stata studiata per decenni, non è mai stato documentato alcun nesso tra otturazioni in amalgama e problemi di salute legati al mercurio. Ad aprile di quest’anno lo ha nuovamente confermato il più recente documento sull’argomento del Scientific Committee on Emerging and newly identified health Risks.
  • … l’aspetto su cui è più importante attirare l’attenzione è che le preoccupazioni, anche lecite, dei cittadini, sono strumentalizzate e cavalcate da operatori senza scrupoli che propongono indiscriminatamente a tutti di rimuovere le vecchie otturazioni.
  • … le fasi in cui è maggiore l’esposizione al mercurio contenuto nell’amalgama sono due: quella in cui è applicato e quella in cui è rimosso. Togliere le otturazioni senza un motivo specifico significa quindi correre inutilmente proprio il supposto rischio che si vorrebbe rimuovere.

Fa bene al cuore leggere questa intervista proprio perché Biscardo, in modo semplice e comprensibile, segue il metodo scientifico partendo da ciò che la comunità scientifica internazionale ha, ad oggi, prodotto.

Siamo stufi di sentire ignoranti, presuntuosi, buffoni esprimersi sputando pareri senza alcuna base scientifica, alcuna dimostrazione, solo opinioni e chiacchiere. Se poi queste fantasie e queste chiacchiere sono messe al servizio della cupidigia e dell’interesse personale il tutto diventa inaccettabile e condannabile.

In questo paese sono state portate avanti bufale vergognose, dal siero “DiBella” alle cellule staminali di triste memoria, coinvolgendo giornalisti ignoranti e di pochi scrupoli e istituzioni pubbliche gravemente facilone, dando false speranze a centinaia di famiglie disperate per i loro cari che soffrivano. Basta con questo metodo.

Bravo Biscaro e brava AIOP che da tempo sta conducendo campagne oneste e chiarificatrici come quella, attuale, sulla qualità dei materiali protesici.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...