Editoriali

Vade retro Satana

Viene quasi da sorridere alla notizia  che L’Ordine dei medici e odontoiatri della provincia di Caltanissetta, al grido di “vade retro Satana”, abbia annullato, con il congruo anticipo di 23 ore, il corso di protesi totale del dottor Fabio Bertagnolli.

Motivazione: vietare l’ingresso agli odontotecnici.

Sembra davvero incredibile ma, ancora, in Italia, si assiste a queste grottesche prese di posizione.

Io ho già avuto modo di dire, ripetutamente, che la cultura è un patrimonio di tutti e non si può “vietare”.

Cosa tanto vera che le leggi della Repubblica Italiana consentono a qualsiasi cittadino, con qualsiasi grado di istruzione, di frequentare qualsiasi lezione  alla Università sedendosi in un banco e, senza disturbare, ascoltare. Poi non potrà dare gli esami, ma ascoltare e imparare sì. D’altra parte nessuno può proibire ad un cittadino italiano di entrare in libreria e comprarsi un libro sulle armi. Se poi vuole comprare un’arma, allora ha bisogno del porto d’armi regolarmente rilasciato dalla Prefettura. Ma studiare come sono fatte è un suo diritto. Così come è un diritto dell’odontotecnico seguire un corso di protesi totale, a maggior ragione se il corso prevede la formazione congiunta odontoiatra-odontotecnico, salvo il fatto che poi non ha alcun diritto di fare l’abusivo.

Questa idea, in base alla quale non si fanno le cose vietate perché sono vietate, ma perché si tiene nascosto come si fanno, è stata superata con la fine del Medio Evo, nel quale le corporazioni tenevano tutto segreto al loro interno affinchè nessuno potesse appropriarsi delle competenze. Ma non si sono accorti che c’è tutto su internet, tutto nelle librerie? Ma non si rendono conto che queste posizioni non solo sono del tutto inutili, ma anche ridicole?

Al collega e amico Bertagnolli tutta la nostra stima e la nostra solidarietà, ai colleghi dell’Ordine di Caltanissetta tutta la nostra disapprovazione e il nostro biasimo.

 

Alleghiamo la lettera del dottor Fabio Bertagnolli

 

“L’’Ordine dei medici e odontoiatri di Caltanissetta annulla ieri il mio corso di protesi totale di oggi per vietare l’ ingresso agli odontotecnici, benché nel programma che ho inviato in dicembre, e riportato pari pari nella brochure diffusa i primi di gennaio, sottoscritta dal presidente Costa e dai componenti la Commissione Odontoiatri e che pubblico qui sotto, fosse evidenziato che “la giornata è indirizzata ai Dentisti e ai loro Odontotecnici”.
Il mio corso è stato annullato perché giudicato contrario “ai principi della deontologia medica”.
L’efficente, attenta e solerte commissione degli odontoiatri in seno all’Ordine di Caltanissetta ha fatto stampare e divulgare un programma senza nemmeno averne letto il contenuto.
Se avessero speso due minuti del loro tempo prezioso a volerlo leggere e modificarlo prima di stamparlo, avrebbero evitato un inutile viaggio a chi alle 8,30 di oggi si è presentato per seguire il mio corso,
Non posso esimermi dal deprecare la vergognosa ed offensiva presa di posizione dell’Ordine dei medici e odontoiatri di Caltanissetta, che ha dell’inverosimile soprattutto in un programma di protesi totale.
Mi domando con quale ipocrisia all’odontotecnico sia negato l’ingresso per aggiornamento nella sede dell’Ordine dei medici e odontoiatri di Caltanissetta, ma gli sia però richiesta la presenza nei loro ambulatori, non solo per la legittima competenza tecnica, ma spesso per sfruttarne a buon mercato la competenza clinica nel trattamento dei pazienti edentuli (e a volte non solo edentuli).
Complimenti agli odontoiatri e ai medici-dentisti di Caltanissetta, che hanno eletto questa Commissione nell’Ordine per esserne così rappresentati; e complimenti al loro solerte presidente dott. Costa, medico chirurgo, oggi dentista, nemmeno in possesso di Specializzazione in Odontoiatria, che pretende di dare lezioni di deontologia al mio rigore professionale e ai miei trascorsi clinici ed accademici.
Mi auguro che questa notizia venga letta e condivisa su Facebook da ogni odontoiatra e odontotecnico, perché è ora che i preconcetti e la miopia di certi dentisti lasci finalmente posto alla vera collaborazione ed alla reciproca stima e rispetto del rapporto dentista-odontotecnico, così necessario in ogni espressione di protesi dentale. 
Aggiungo le mie scuse per questa vicenda assurda innanzitutto ai colleghi dentisti e colleghi odontotecnici che, nell’impossibilità di essere stati avvisati, si sono sobbarcati un inutile viaggio a Caltanissetta (l’Ordine dovrebbe rifonderli delle spese….).
Scuse che giro anche a tutta la categoria degli odontotecnici, moralmente offesa da questa decisione senza senso, unita alla ferma condanna di quegli odontotecnici che si prestano al lavoro clinico, e alla deprecata posizione morale di quei “dentisti” che ne approfittano, e che nel 2016 non hanno ancora capito che l’abusivismo è causato, sostenuto e perpetrato solo dalla loro perseverante incapacità e incompetenza protesiche.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...