Sindacato/Vita di studio

Quando la pubblicità è ingannevole: ecco il punto di vista di un’assistente

schermata-2017-01-17-alle-10-00-39Si legge su un post, sponsorizzato da “Implantologi.it”, apparso su facebook: “Denti Fissi, sorridere costa quanto fumare, da 98 euro al mese”, e poi ancora: “Prendi il vizio di sorridere. A partire da 98euro/mese”.

Fermi tutti. Ricominciamo dall’inizio: perché si mettono gli impianti? Gli impianti sostituiscono gli elementi dentari quando questi ultimi devono essere rimossi. “Devono essere rimossi” significa che non ci sono più possibilità di recupero, che si è lavorato per salvarli ma che, alla fine, si è costretti ad estrarli. Gli impianti servono a restituire una buona qualità della vita, oltre che a masticare.

A proposito di costi, cosa determina il costo di una prestazione? I costi delle prestazioni sono determinati dall’acquisto dei materiali, dal costo/ora della sala operativa/operatoria, dalla preparazione dello strumentario che verrà impiegato per quella prestazione o intervento, dal costo dei collaboratori del dentista: le ASO formate e qualificate che sono indispensabili nel “progetto salute”. Possiamo quindi asserire che il costo di una prestazione è il risultato di tutti quei costi fissi e variabili che si aggiungono a quelli del materiale o dell’impianto nudo e crudo. 98 euro/mese è solo uno “slogan” che non significa nulla, poiché non è rapportato a nessun parametro misurabile. E, cosa ancora più grave, si legge: “sorridere costa quanto fumare”. No! Sorridere non costa quanto fumare. Fumare costa molto, molto di più. Il costo non è quello del pacchetto di sigarette. La dipendenza da fumo provoca danni irreparabili a tutta quella macchina meravigliosa che chiamiamo “corpo umano”. Il fumo può provocare diversi tipi di cancro, come quello al polmone, al cavo orale, alla gola. Il fumo può provocare impotenza. Il fumo può provocare nascite premature, di neonati sottopeso, Il fumo è concausa delle parodontopatie, Il fumo può provocare la morte. Per quanto possa costare avere un bel sorriso, di certo quel costo non può essere paragonato al costo dei danni che provoca il fumo. Gli Ordini dei Medici dovrebbero vigilare sui messaggi falsi e dannosi che arrivano al cittadino e provvedere di conseguenza.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...