Gli Studi/News

Farmaci e sanguinamento gengivale

medicine2-1Bondon-Guitton e altri hanno controllato i rapporti di sanguinamento gengivale dal 01/01/1985 al 30/09/2014 riportati sul Comitato del Farmaco Vigilanza francese. Su 523.808 reazioni avverse ai farmaci i ricercatori hanno identificato 454 rapporti di sanguinamento gengivale. Molti di questi erano importanti (58.4%) e si erano manifestati in pazienti di sesso femminile (54.6%). Hanno evidenziato come la frequenza di sanguinamento gengivale aumentasse con l’età. I più frequentemente sospettati farmaci erano gli antitrombotici (67.8%) particolarmente il Fluindione. Altri farmaci frequentemente coinvolti erano il Furosemide seguito dal Paracetamolo dall’Amoxicillina, dal Ketoprofene dal Enalapril e Ramipril. 39 rapporti indicavano una interazione farmacologica con gli antitrombotici particolarmente con gli antinfettivi. La conclusione alla quale sono giunti i ricercatori è che il sanguinamento gengivale può essere una reazione avversa ad alcuni farmaci, spesso importante ma raramente fatale. Pazienti oltre i 50 anni e in particolare le donne sono a maggior rischio.


E. Bondon-Guitton, T. Mourgues, V. Rousseau, S. Cousty, J. Cottin G. Drablier J.Micallef, J.L. Montastruc “Gingival bleeding, a possible “serious” adverse drug reaction: an observational study in the 
French PharmacoVigilance Database” J
Clin Periodontol. 2017;44:898-904

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...