News

Quale dentifricio? I vantaggi del bicarbonato di sodio

imagesEvidentemente qualche difficoltà nella scelta del dentifricio ci deve essere se il JADA (Journal of American Dental Association) sente il dovere di uscire con un supplemento, nel novembre 2017, intitolato: “Baking Soda Dentifrices and Oral Health”. I professionisti della salute orale, si legge nell’opuscolo, hanno deciso di sviluppare questo supplemento del JADA perché: “Come professionisti del dentale siamo consapevoli del fatto che la rimozione e la prevenzione della placca batterica sopra-gengivale, grazie a una buona igiene orale è necessaria per raggiungere e mantenere salute orale sia per le carie che per il parodonto. Inoltre per la prevenzione delle carie e della malattia parodontale, il dentifricio può servire come sistema per portare agenti che riducono la sensibilità dentinale e procurare benefici estetici. Tuttavia noi siamo consapevoli che anche se un dentifricio può portare diversi benefici, il motivo principale che interessa il paziente è, non solo il beneficio per la salute, ma anche il sapore”.

Come è possibile vedere dagli articoli di questo supplemento, i moderni dentifrici contenenti bicarbonato di sodio offrono vantaggi in tutte queste direzioni:

  • la scarsa abrasività dei dentifrici contenenti bicarbonato di sodio li rende sicuri per l’uso quotidiano in un regime di igiene orale,
  • Studi microbiologici hanno dimostrato che questi prodotti hanno un’effettiva valenza battericida contro i patogeni orali. Ciò spiega i benefici effetti dimostrati dagli studi clinici sulla riduzione del biofilm della placca e delle gengiviti,
  • I dentifrici contenenti bicarbonato di sodio sono ben accettati dal pubblico perché hanno un effetto di riduzione delle macchie sulle superfici dentali e proprietà sbiancanti. Questi due effetti motivano il paziente a spazzolare, come è stato loro spiegato dall’igienista dentale.
  • La neutralizzazione degli acidi prodotti dalla placca, come effetto del bicarbonato di sodio, contribuisce alla riduzione delle carie e alla rimineralizzazione delle lesioni cariose iniziali.

JADA 148(11suppl) Nov. 2017:1S-3S

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...