News

Qual è il migliore antidolorifico in odontoiatria?

medicinesIl management del dolore importante è una priorità nella pratica odontoiatrica. Un gruppo di ricercatori ha analizzato le pubblicazioni presenti in letteratura per identificare l’efficacia e gli eventi avversi associati con medicazioni somministrate per via orale. L’analisi dei dati ha identificato la combinazione di ibuprofene con paracetamolo come quella che porta i migliori benefici nei pazienti adulti e il massimo numero di pazienti che hanno ricevuto la massima riduzione di dolore. Nonostante questo i farmaci oppioidi sono ancora tra quelli maggiormente utilizzati a dispetto dei gravi eventi avversi registrati sia nei bambini che nella popolazione adulta-anziana. Sulla base dei migliori dati oggi disponibili si può dunque suggerire che l’uso dei farmaci non steroidi con o senza paracetamolo offrono il più favorevole bilanciamento tra benefici e controindicazioni, ottimizzando l’efficacia antidolorifica mentre minimizzano eventi avversi acuti.

Moore AP, Ziegler KM, Lipman RD, Aminoshariae A, Carrasco Labra A, Mariotti A. “Benefits and harms associated with analgesic medications used in the management of acute dental pain”. JADA 149(4) April 2018:256-265

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...