News

Sempre più usati i NAO. E il sanguinamento?

riverUn numero rilevante di studi, e trent’anni di pratica clinica, hanno dimostrato che non ci sono rischi significativi di emorragia con interventi chirurgici orali in pazienti che assumevano Cumadin, purché l’INR fosse al di sotto di 3. In caso contrario si poteva far ridurre la dose di anticoagulante per 48 ore in modo da apportare l’INR intorno a 2.5. In tali condizioni non esistevano problemi particolari per estrazioni, impianti, ecc.

Assolutamente insignificante, da un punto di vista clinico, l’assunzione degli antiaggreganti che non vanno mai sospesi per la chirurgia orale ambulatoriale.

Da qualche anno sono sempre più utilizzati i NAO e con questi farmaci l’INR non dà alcuna indicazione utile. Questa condizione ha creato non pochi problemi ai chirurghi orali poiché non è possibile sapere esattamente quale sia il livello di sanguinamento previsto nel paziente.

Ci viene in aiuto un recentissimo lavoro di Gomez-Moreno e coll. che ha valutato l’incidenza delle complicazioni emorragiche dopo posizionamento di impianti dentali in pazienti in trattamento con DABIGATRAN.

71 pazienti sono stati divisi in due gruppi:

– 29 che avevano assunto il farmaco per più di 6 mesi (150 mg per via orale ogni 12 ore);

– il gruppo di controllo consistente in 42 soggetti sani.

Dopo l’intervento tutti i pazienti hanno tenuto sulla ferita una garza impregnata di acido Tranexamico al 5% da mantenere compresso in situ per 30/60 minuti.

I pazienti in trattamento anticoagulante hanno ripreso il DABIGATRAN 8 ore dopo la procedura chirurgica, ritornando il giorno successivo al normale dosaggio ogni 12 ore.

Solo 2 pazienti hanno presentato un modesto sanguinamento il giorno successivo all’intervento gestito con garza impregnata di acido Tranexamico.

I ricercatori giungono alla conclusione che la chirurgia implantare in pazienti che assumono NAO può essere praticata in sicurezza semplicemente aspettando 12 ore dopo l’assunzione dell’ultima dose e applicando le locali normali misure emostatiche.

Il dosaggio normale di NAO può essere ripreso dopo 8 ore dall’intervento.

Gomez-Moreno G, Fernandez-Cejas E, Aguilar-Salvatierra A, de Carlos F, Delgado-Ruiz RA, Calvo-Guirado JL. “Dental Implant SurgerY in Patients in Treatment by Dabigatran” Clin. Oral Impl. Res. 29,2018/644-648

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...