Quello che Andi non vuol capire
Editoriali

Quello che Andi non vuol capire

Solo per raccontare i fatti. Nell’aprile del 2018 viene, finalmente, istituita la figura (abilitante) di ASO (DPCM del 09/02/2018, pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 06/04/2018); secondo la dirigenza ANDI però il DPCM contiene troppe criticità. Così viene creata la nuova figura del Collaboratore di Settore Odontoiatrico, firmando (per renderlo legale) un accordo in seno al CCNL degli studi professionali tra Confprofessioni, Filcams, Fisascat e Uiltucs. (… E per … Continua a leggere

Mamma mia che vergogna!
Editoriali

Mamma mia che vergogna!

Si legge: sul DPCM entrato in vigore il 06/04/2018 “Sull’individuazione del profilo professionale dell’assistente di studio odontoiatrico quale operatore di interesse sanitario… che svolge attività finalizzate all’assistenza dell’odontoiatra…durante la prestazione clinica, alla predisposizione dell’ambiente e dello strumentario, all’accoglimento dei clienti ed alla gestione della segreteria ed ai rapporti con i fornitori…considerati…la rilevanza dell’odontoiatria per le … Continua a leggere

Ma se Andi Milano non vuole la qualifica ASO, perché vuole fare i corsi di formazione agli ASO?
Editoriali

Ma se Andi Milano non vuole la qualifica ASO, perché vuole fare i corsi di formazione agli ASO?

Ad alcuni soci Andi, coinvolti nella docenza di un corso per la formazione per ASO, arriva una missiva da parte del dott. Di Fabio, presidente Andi Milano, Monza e Brianza.“Mi risulta che alcuni di voi siano stati contattati da Andi Como per sottoscrivere un modulo di consenso al trattamento dei dati, finalizzato al vostro impegno a fare … Continua a leggere

Andi Veneto in gara con Andi Savona  per scrivere circolari senza senso
Editoriali

Andi Veneto in gara con Andi Savona per scrivere circolari senza senso

È stata inviata una circolare da Andi Veneto agli iscritti a firma del presidente, dott. Federico Zanetti, nella quale si legge: 1 – “Alla luce di questo profilo, che mail si sposa con le necessità degli odontoiatri…..” Ma qualcuno glielo può dire al dottor Zanetti che al tavolo tecnico, a preparare il profilo ASO c’è … Continua a leggere

La regina di Francia e la lotta all’abusivismo
Editoriali

La regina di Francia e la lotta all’abusivismo

…si racconta che la regina di Francia abbia detto (al popolo infuriato per la fame): “non hanno pane? E perché non mangiano le brioches?” Leggo stralci delle proposte emerse al Collegio dei Docenti di odontoiatria: “…arricchire l’offerta pubblica anche attraverso misure politiche più decise ed efficaci come la lotta all’abusivismo, la creazione di Fondi Sanitari … Continua a leggere

Ma possibile che non si sappia leggere?
Editoriali

Ma possibile che non si sappia leggere?

Sulla circolare n. 08/18 dell’ANDI sezione provinciale di Brescia si legge: “…tra i requisiti è previsto un corso di formazione obbligatorio di 700 ore per ottenere l’attestato di qualifica. Ne sono escluse le assistenti che possono dimostrare 36 mesi di lavoro come assistenti alla poltrona, anche non continuativi ed anche presso più datori di lavoro, negli ultimi … Continua a leggere

Bravo Fiorile! Un intervento all’altezza dei tempi e fuori dagli schemi
Editoriali

Bravo Fiorile! Un intervento all’altezza dei tempi e fuori dagli schemi

A Bologna, in occasione del 22° Congresso Nazionale di COI-AIOG, si è tenuta una tavola rotonda sulla situazione dell’odontoiatria. Abbiamo ascoltato tante lamentele, tanti “dobbiamo difendere…”, tanti “la dignità della professione…” ecc. Poi, improvvisamente, una voce fuori dal piagnisteo, quella di Fausto Fiorile, Presidente AIO (foto), che ha guardato intorno a se e, meraviglia, si è reso conto che l’odontoiatria fa … Continua a leggere

Il parodonto e le malattie: bravo Covani! E noi?
Editoriali

Il parodonto e le malattie: bravo Covani! E noi?

Bene ha fatto Ugo Covani, professore di Medicina Orale Università di Pisa che, intervenendo al 5° congresso dell’Istituto Stomatologico Toscano, ha ricordato come: “Le infezioni della bocca sono oggi studiate molto attentamente perché possono, attraverso complessi meccanismi, portare a danni sistemici come il diabete… Il diabete, infatti, facilita le infezioni, che squilibrano a loro volta … Continua a leggere