Il danno biologico nei fumatori e la prevenzione secondaria
Gli Studi

Il danno biologico nei fumatori e la prevenzione secondaria

Il fumo è un fattore di rischio per malattie cardiovascolari, respiratorie e neoplastiche: il ruolo fondamentale del medico di famiglia e l’importanza di dieta e attività fisica. La prevenzione primaria dal fumo di sigarette è stata molto sostenuta negli anni ’90, in particolare dal Ministro Girolamo Sirchia. Le leggi a suo tempo promulgate hanno giustamente affrontato, … Continua a leggere

Un impianto non è “per sempre”…
Clinica&Ricerca/Gli Studi

Un impianto non è “per sempre”…

… ma la qualità del prodotto e un’igiene attenta e costante fanno la differenza: analisi retrospettiva di 139 impianti Straumann controllati per 17-22 anni. L’implantologia si è imposta, negli ultimi 30 anni, come una tecnica affidabile e predittibile nelle mani dell’odontoiatra, per risolvere numerosi problemi dei pazienti. Si è talmente diffusa che, a volte, alcuni tendono … Continua a leggere

Il grande capitolo della lotta al fumo: una revisione aggiornata su rischi e strategie
Clinica&Ricerca/Gli Studi

Il grande capitolo della lotta al fumo: una revisione aggiornata su rischi e strategie

Affrontiamo l’argomento della lotta al fumo con l’intenzione di chiarire ancora una volta quali siano i rischi cui si può incorrere fumando e quali siano le strategie per ridurli sensibilmente qualora non si intenda smettere. Perché si inizia a fumare? Generalmente per un insieme di ragioni che si possono sintetizzare con voglia di sentirsi grandi, … Continua a leggere

Carico immediato, precoce o convenzionale? Uno studio controllato randomizzato
Clinica&Ricerca/Gli Studi/I Casi

Carico immediato, precoce o convenzionale? Uno studio controllato randomizzato

Ricercatore freelance, professore associato in Biomateriali all’Università di Goteborg, specialista in Parodontologia, direttore responsabile dell’European Journal of Oral Implantology, direttore scientifico della Rivista italiana di stomatologia, direttore associato del Cochrane oral health group, responsabile accademico del Roayl college of surgeons of England, presidente della Digital dentista Society e presidente della British academy of implant and … Continua a leggere

Connessione impianto-abutment:  attenti ai batteri!
Gli Studi/News

Connessione impianto-abutment: attenti ai batteri!

Eravamo nel 2001 quando ho pubblicato il primo lavoro sulla penetrazione batterica nello spazio tra impianto e abutment avvitato dimostrando la presenza e la moltiplicazione batterica all’interno del gap presente: “Attraversamento batterico e di fluidi biologici tra componenti di impianti endossei e sovrastruttura protesica avvitata e cementata.” (Piattelli A, Scarano A, Paolantonio M, Assenza B, … Continua a leggere

La perimplantite e la perdita  di osso attorno all’impianto
Gli Studi/News

La perimplantite e la perdita di osso attorno all’impianto

La gravità di questa perdita è uno degli elementi sulla base del quale l’odontoiatra decide il tipo di terapia. In un recente studio Serino e al. hanno considerato 46 impianti di Branemark posizionati in 24 pazienti con una diagnosi di perimplantite. L’ importanza della perdita di osso perimplantare è stata misurata durante un intervento chirurgico per la perimplantite e comparata … Continua a leggere

Farmaci e sanguinamento gengivale
Gli Studi/News

Farmaci e sanguinamento gengivale

Bondon-Guitton e altri hanno controllato i rapporti di sanguinamento gengivale dal 01/01/1985 al 30/09/2014 riportati sul Comitato del Farmaco Vigilanza francese. Su 523.808 reazioni avverse ai farmaci i ricercatori hanno identificato 454 rapporti di sanguinamento gengivale. Molti di questi erano importanti (58.4%) e si erano manifestati in pazienti di sesso femminile (54.6%). Hanno evidenziato come la frequenza di sanguinamento gengivale aumentasse … Continua a leggere

Lo spessore del lembo e la copertura radicolare
Gli Studi/News

Lo spessore del lembo e la copertura radicolare

Il lembo avanzato coronalmente, in combinazione con l’innesto di tessuto connettivo, è il procedimento chirurgico maggiormente utilizzato per la copertura delle recessioni gengivali. In questo studio clinico-prospettico i ricercatori hanno cercato di rispondere alla domanda: “è lo spessore del lembo un elemento importante per la predicibilità della copertura radicolare”? 45 recessioni sono state trattate in … Continua a leggere

Botox per il trattamento  del sorriso gengivale
Gli Studi/News

Botox per il trattamento del sorriso gengivale

Il sorriso gengivale (o “Gummy Smile”) è l’eccessiva scopertura delle gengive quando si sorride, che da alcune persone può essere considerato altamente antiestetico ed essere fonte di insicurezza sul proprio aspetto. Ad un problema puramente cosmetico é richiesta una soluzione minimamente invasiva, e negli ultimi anni sono stati ottenuti in questo senso ottimi risultati con … Continua a leggere

Disordini maligni del cavo orale: quale evidenza per la diagnosi
Clinica&Ricerca/Gli Studi/I Casi/News

Disordini maligni del cavo orale: quale evidenza per la diagnosi

La American Cancer Society ha stimato che nel 2017 ci sono stati 49.670 nuovi casi di cancro della cavità orale e dell’orofaringe con 9.700 decessi per questo tumore. Più dell’80% di questi tumori sono carcinomi squamocellulari della cavità orale e dell’orofaringe. In particolare, 32.670 nuovi casi e 6.650 decessi per carcinoma del cavo orale. L’età media … Continua a leggere

Come convincere i pazienti a non fumare più
Clinica&Ricerca/Gli Studi/I Casi

Come convincere i pazienti a non fumare più

Nel 1992 Robert Mecklenburg in una pubblicazione del National Institute of Health scriveva “aiutare i vostri pazienti a smettere di fumare può essere la cosa più importante che possiate fare per la loro salute”. Questo concetto è stato continuamente ripreso nel corso degli anni dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dalle più prestigiose associazioni e società … Continua a leggere